L’INFLUENCER MARKETING AI TEMPI DI LINKEDIN

Tra tutte le piattaforme web, quella dal carattere più professionale è certamente LinkedIn.


Questa piattaforma infatti si basa sui rapporti di lavoro e sulle abilità personali, è un curriculum online in continuo movimento, ma non solo. Non tutti sono a conoscenza del reale potenziale di LinkedIn in merito alla generazione di contatti, fondamentali per il raggiungimento del tuo target di clientela.

Grazie a LinkedIn infatti potete pensare di attuare delle strategie di influencer marketing.

Facciamo un passo indietro, cos’è l’influencer marketing?

Una strategia basata sull’influencer marketing sfrutta le qualità e abilità degli influencer per scopi aziendali. Non esiste formula più efficace dell’endorsement per promuovere il tuo prodotto o servizio nel modo corretto.

L’influencer marketing permette ai brand di individuare i soggetti più influenti nei confronti di un’attività renderli i principali portavoce. I consumatori seguono senza alcuna esitazione i consigli degli influencer.

Quindi, il primo step, è sicuramente individuare i nostri portavoce.

Quale altro luogo, se non LinkedIn, per scovare gli influencer più rilevanti?

LinkedIn è la più ampia rubrica di contatti professionali online ed è il luogo migliore per entrare in contatto con gli influencer. Farlo è veramente semplice, basta seguire pochi passaggi:

- Inizia con una semplice ricerca nella barra in home page

- Sfrutta la ricerca avanzata per affinare la tua indagine (azienda, professione, località, lingue)

- Curiosa anche nella condivisione di post o articoli

- Analizza le connessioni e i correlati dei profili che ritieni interessanti, potresti scoprire altri profili rilevanti

Una volta individuati i tuoi influencer di riferimento, inizia la fase di osservazione. Un buon influencer crea relazioni e fa nascere conversazioni di un certo livello, analizzale e screma la tua ricerca.

E poi? E’ il momento di accorciare le distanze, con cautela. Inizia a farti conoscere instaurando un dialogo con l’influencer, seguendo i suoi gruppi di discussione, ma attenzione a non essere irruenti evitando così di ottenere l’effetto contrario.

Infine non dimenticarti di condividere su Linkedin i contenuti degli influencer, magari menzionandoli in modo da fargli notare il tuo reale interesse e creando delle connessioni rilevanti.

Se segui tutti i passaggi correttamente, da conversazione nasce conversazione e da collegamento nasce collegamento. Una volta instaurato un rapporto, sei pronto! Contatta privatamente i tuoi influencer illustrando tutti i punti salienti della tua offerta e metti in pratica la tua strategia di influencer marketing.

ottieni informazioni

Compila il form con la tua richiesta e verrai contattato da un nostro commerciale.


I campi contrassegnati da * sono obbligatori.

 Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L.30 giugno 2003 196/2003 *